p+A professione Architetto

Notizie di Architettura - 08.01.2004

Le opere di architettura contemporanea in Emilia-Romagna
rassegna web

Sono circa 600 le opere di architettura contemporanea di qualità realizzate tra il 1945 e il 2000 in Emilia-Romagna e che portano la firma dei più grandi architetti del novecento.

E'il risultato di un censimento, promosso dalla Regione, per far conoscere opere il cui valore è troppo spesso ignorato dal grande pubblico e per promuoverne adeguatamente la tutela.

Tra le opere censite:
a Bologna: il quartiere Barca di Giuseppe Vaccaro (1957-62), il negozio Gavina di Carlo Scarpa in via Altabella (1961-63), la sede del Monte dei paschi di Siena in via Rizzoli di Ferdinando Forlay (1962-65), la biblioteca di Economia e commercio di Enzo Zacchiroli in via Belle Arti (1963-73), la Chiesa di San Pio X in via della Pietra di Giorgio Trebbi (1960-68), il padiglione di ingresso della Fiera di Enzo Zacchiroli (1972-74), la ricostruzione del padiglione de L'Esprit Nouveau di Le Courbusier (1977), gli asili nido e le scuole medie comunali di Riccardo Merlo e Fioretta Gualdi (anni '70), la stazione di servizio e il ristorante Mottagrill Cantagallo di Melchiorre Bega (1960-61).  

Per approfondire:
www.regione.emilia-romagna.it/wcm/NotizieUfficioStampa/2003/nov/architettura.htm

Argomenti

Mobile Tools

Cerca nel sito