Progettista impianti elettrici e speciali

20913 - Data: 22.03.2020, letto 207 volte

Qualifiche richieste:
ingegnere, perito industriale

Caratteristiche rapporto di lavoro:
partita IVA

orario di lavoro:
full-time

luogo di lavoro:
in sede

esperienza richiesta:
un anno

titolo di studio:
laurea triennale

retribuzione:
1000-2000 euro mensili

Provincia
Torino

Luogo
Loranzé

Azienda: Sertec Engineering Consulting s.r.l.
Progettista impianti elettrici e speciali

Sertec Engineering Consulting, importante società di ingegneria operante nel settore dei servizi tecnici e di calcolo nel campo dell’ingegneria civile, impiantistica e ambientale, è alla ricerca di una figura professionale in grado di svolgere la progettazione nel settore degli impianti elettrici e speciali.
La figura si occuperà di eseguire principalmente le seguenti mansioni:
• realizzazione di schemi unifilari di quadri elettrici;
• realizzazione di planimetrie impianti elettrici;
• realizzazione di computi metrici estimativi;
• realizzazione di calcoli illuminotecnici;
• rilievi impiantistici.
Requisiti richiesti:
• diploma di perito elettrotecnico/elettronico o neolaureato in ingegneria elettrica o laureato con esperienza biennale in ingegneria elettrica;
• predisposizione e interesse al ruolo;
• buona conoscenza della lingua inglese;
• ottima conoscenza dei principali strumenti informatici;
• verrà valutata positivamente conoscenza ed eventuale esperienza in ambito BIM.

Nota Bene
l'annuncio è inserito direttamente dall'azienda o dal professionista, senza alcun intervento da parte della redazione di professioneArchitetto.it.

Si consiglia di valutare l'offerta in base alla quantità e alla trasparenza delle informazioni contenute nell'annuncio e di segnalarci eventuali anomalie all'indirizzo osservatorio@professionearchitetto.it

Qualche consiglio
Non mandate e-mail "vuote", non lasciate che sia solo il vostro curriculum a presentarvi. Accompagnatelo con una lettera di presentazione, due righe in cui spiegate perché vi piacerebbe quel lavoro, e perché dovrebbero scegliere proprio voi.

Non inviate allegati pesanti. Se sul curriculum ci sono molte immagini, provate a mandarlo in versione pdf.

Quando inviate il vostro curriculum, non dimenticate di autorizzare all'utilizzo dei dati personali ai sensi della normativa vigente.

Argomenti

Mobile Tools

Cerca nel sito