Marmomacc 2007

42° edizione della Mostra Internazionale di Pietre Design e Tecnologie anello di congiunzione tra produzione, estrazione, trasformazione, architettura e design. Verona, 4 - 7 ottobre 2007

42° edizione della Mostra Internazionale di Pietre Design e Tecnologie, anello di congiunzione tra produzione, estrazione, trasformazione, architettura e design.  

Gli eventi di design a Marmomacc 2007 

L’edizione 2007 di Marmomacc celebra con una mostra nel padiglione 7B e una cerimonia ufficiale di proclamazione, che avrà luogo sabato 6 ottobre presso il Museo di Castelvecchio, i vincitori della X edizione del Premio Internazionale Architetture di Pietra, su un panorama di circa quaranta opere, costruite negli ultimi due-tre anni.

La giuria ha scelto di premiare alcune realizzazioni a livello internazionale (Piscinas do Atlantico a Madeira, progetto Arch. Paulo David, Monastero Cistercense Mariakloster nell’isola di Tautra in Norvegia, progetto Archh. Jensen & Skodvin, ampliamento del Banco de Espana a Madrid, progetto Arch. Rafael Moneo, completamento della Muralla Nazarì a Granada, progetto Arch. Antonio Jimènez Torrecillas, rimodellamento di una casa bifamiliare a Pozzovetere, progetto Arch. Beniamino Servino), oltre ad assegnare due importanti riconoscimenti: il premio “Ad Memoriam” al Mausoleo delle Fosse Ardeatine (Nello Aprile, Cino Calcaprina, Aldo Cardelli, Mario Fiorentino, Giuseppe Perugini) e il premio “Architettura Vernacolare” all’Architettura della Lessinia - Stalla del Modesto, opera del contadino costruttore Modesto Piaggi (1843-1928).

Il programma culturale prevede inoltre la mostra “Nuova Architettura di Pietra in Spagna”, a cura di Vincenzo Pavan, realizzata in collaborazione con ICEX (Istituto Espaol de Commercio Exterior), una selezione delle migliori opere realizzate in pietra nell’ultimo decennio dai principali protagonisti dell’architettura spagnola contemporanea. Opere di: (Anton Garcia Abril, Artengo-Menis-Pastrana, Alberto Campo Baeza, Carlos Ferrater, Madridejos-Osinaga, Francisco Mangado, Rafael Moneo, Juan Navarro Baldeweg, Palerm & Tabares de Nava, Paredes+Pedrosa, Picado-de Blas, Cesar Portela, RCR Arquitectos, Vicens-Ramos).

Infine la mostra “Puglia di Pietre”, a cura di Domenico Potenza, in collaborazione con la Regione Puglia, Assessorato regionale allo Sviluppo Economico, concluderà l’attività culturale della rassegna dedicata all’architettura e illustrerà le opere maggiormente significative dell’espressione del rapporto tra tradizione storica ed innovazione contemporanea, realizzate con la “pietra”.

Con l’edizione 2007 Marmomacc apre una nuova sezione: Marmomacc Incontra il Design, a cura di Evelina Bazzo con Andrea Ciotti, rappresenta la prima edizione di un progetto/percorso collettivo di Design, che si rinnoverà di anno in anno, trasformando le attitudini del marmo da lavoro su misura a progetto di Design.

Per la 42°Marmomacc sono stati scelti dieci designer (Riccardo Blumer, Aldo Cibic, Odile Decq, Michele De Lucchi, Kengo Kuma, Alberto Meda, Simone Micheli, Marco Piva, Denis Santachiara, Tobia Scarpa), abbinati a dieci aziende espositrici, leader e al tempo stesso pioniere (Cedal Graniti, Grassi Pietre, Rocamat, Gruppo Grein, Il Casone, Campolonghi, Pietra della Lessinia, Santa Margherita, Piba Marmi). Il tema scelto per il 2007 è “La leggerezza del marmo”, inteso in senso ampio, non solo peso ma anche colore, luce, freddezza e pallidezza, che diventa sinonimo di contemporaneità. I prototipi verranno esposti all’interno degli stand delle aziende (padiglioni 6,8,9,10,11) creando un percorso di Design, guidato da una segnaletica appositamente realizzata.

Marmomacc ha istituito per l’edizione 2007 un premio rivolto agli espositori, “Premio Best Communicator Award”, con l’obiettivo di sensibilizzarli al valore che rappresenta la realizzazione di uno stand sia in rapporto all’immagine del proprio marchio che all’intera immagine della fiera.

Conclude il calendario delle attività culturali il convegno “Bellezza del marmo” organizzato in collaborazione con l’Associazione Donne del Marmo, che illustrerà l’uso storico e contemporaneo del materiale lapideo, la moda e gli altri criteri di scelta da parte degli utilizzatori.

Nell’ambito formativo il programma “Progetto didattica e formazione 2007”, consolida il proprio rapporto con importanti istituzioni e atenei attraverso seminari, workshop e corsi di perfezionamento; attività volte a sensibilizzare architetti, ingegneri, studenti e aziende nei confronti dell’uso qualitativo e innovativo della pietra in architettura.

 

Maggiori informazioni su www.marmomacc.it

Argomenti

Mobile Tools

Cerca nel sito