Sfida canadese

Presentate all'Università di Toronto le proposte dei tre studi finalisti nella selezione per la nuova sede della Facoltà di Legge.

Partita con l'iniziativa della University of Toronto che, lo scorso giugno, aveva invitato studi nazionali e internazionali a presentare una manifestazione d'interesse - come ricordato da law.utoronto.ca, la vicenda del nuovo edificio per la Facoltà di Legge si appresta a concludersi come un affare giocato "in casa". Sono infatti tutti e tre canadesi gli studi scelti per formulare le ipotesi progettuali relative alla sede delle attività didattiche e alla sistemazione dell'area circostante.

Si tratta di Hariri Pontarini (Toronto), Kuwabara Payne McKenna Blumberg (Toronto) e Saucier + Perrotte (Montreal), che, dopo avere superato la prima selezione, rientrando in una rosa ristretta di sei nomi, ai primi di luglio avevano prevalso sugli altri finalisti. Ai tre era stato richiesto di sviluppare ulteriormente le idee preliminari e di presentare i propri progetti entro il 21 settembre (canadianarchitect.com).     

La decisione di ampliare gli spazi destinati alla Faculty of Law deriva dal numero ingente di corsi, progressivamente aumentati negli anni, e dall'altrettanto consistente numero di studenti, che hanno reso insufficienti le attuali strutture (Falconer Hall e Flavelle House) e ridotto la funzionalità dell'intero complesso - comprendente anche gli spazi che circondano la Facoltà.

I criteri, cui si sono attenuti i membri del comitato incaricato di valutare le manifestazioni d'interesse e individuare le proposte più interessanti, sono l'originalità dei progetti, la sostenibilità e la visione d'insieme della Facoltà di Legge, nel contesto più ampio del campus universitario.

Nei prossimi mesi, secondo quanto preannuncia il sito ufficiale dell'Università, si svolgeranno una serie di incontri tra il Preside della Facoltà e gruppi di ex-allievi, esponenti del settore della giurisprudenza, docenti, studenti, impiegati, allo scopo di analizzare le tre ipotesi in gara, fornire riscontri e formulare eventuali ipotesi di miglioramento.  

Hariri Pontarini Architects (sul sito dello studio è visibile anche la proposta per la nuova Faculty of Law: Projects > By Name > Faculty of Law Master Plan, University of Torornto)

Kuwabara Payne McKenna Blumberg Architects  

Saucier + Perrotte Architectes
 

Argomenti

Mobile Tools

Cerca nel sito