Decolla Check-In Architecture

Parte da Milano e coinvolgerà 19 capitali europee, oltre 600 studenti e ricercatori in una ricerca partecipativa per indagare come l'architettura incida sulla trasformazione del tessuto urbano.

Parte da via Ventura Check-In Architecture, che da Milano coinvolgerà 19 capitali europee e oltre 600 studenti e ricercatori in una vera e propria ricerca partecipativa per indagare, attraverso la realizzazione di 300 video-documentari-reportage, come l’architettura incida sulla trasformazione del tessuto urbano sotto ogni punto di vista: estetico e artistico, ma anche sociale, culturale, valoriale, sociologico ed economico.

2 mostre, 1 free press, 1 portale, 1 blog, importanti media partner on e offline - a partire da Google con Youtube, Google-map Google-earth e - determinano la natura crossmediale di Check-in Architecture.

300 i viaggi, alias "missioni", in programma per realizzare Check-in Architecture, resi possibili da un Title Partner strategico come MINI che, oltre a fare proprio lo spirito fortemente innovativo del progetto, offre uno spazio di visibilità internazionale ai contenuti prodotti e al ricco materiale di backstage sul sito www.minispace.com, online dal prossimo 30 aprile.

In aereo check-in Architecture viaggerà a bordo di Jet2.com e TUIFly.

Check-in Architecture è un progetto unico, autorevole, internazionale, la cui direzione creativa è affidata a Mario Flavio Benini dell’agenzia di comunicazione Metaflow, con la collaborazione di un comitato scientifico composto da Andrea Lissoni, Luca Martinazzoli e Luca Molinari, e che si avvale del sostegno di partner istituzionali come La Biennale di Venezia, UIA-International Union Of Architects, WORLD DESIGN CAPITAL Torino 2008, XXIII WORLD CONGRESS OF ARCHITECTURE TORINO 2008.

Check-in Architecture parte quindi da Via Ventura 6, con il primo Check-in Point, durante il Salone del Mobile a Milano. Contempora-neamente è online su www.checkinarchitecture.com, su Youtube (youtube.com/checkinarchitecture), su Picasa Web Albums (picasaweb.google.com/checkinarchitecture), e sul blog (checkinarchitecture.blogspot.com).

In Via Ventura è già possibile scegliere la propria destinazione, prendere il biglietto e partire per le prime missioni. Il Check-in Point è collegato con la sede di Check-in Architecture che rimarrà operativa e punto di riferimento del progetto fino a giugno 2008 (per informazioni info@checkinarchitecture.com).

Regolamento, informazioni, missioni, aggiornamenti si trovano sul sito www.checkinarchitecture.com

INFO Video: youtube.com/checkinarchitecture Pictures: picasaweb.google.com/checkinarchitecture Missioni in diretta: Google Map

 

Sede Checkinarchitecture:
Milano, via Ventura 6 sino al 30 aprile, Via Oslavia 27 dall’1 maggio

Argomenti

Mobile Tools

Cerca nel sito