Gehry agli antipodi

L'ottantenne architetto del Guggenheim di Bilbao debutta in Australia con il progetto di una nuova sede per la Facoltà di Economia della UTS.

I dirigenti della University of Technology di Sydney ammettono di essere stati "conquistati" dallo Stata Center (smh.com.au), creato da Frank Gehry per il Massachusetts Institute of Technology di Boston: "volevamo qualcosa che rappresentasse il carattere distintivo della [nostra] università, che coniuga creatività e tecnologia... Il nome che ci è venuto in mente è stato Frank Gehry" (theaustralian.com.au).

Come annunciato giovedì 10 dicembre (smh.com.au), al maestro di origine canadese è stata affidata l'ideazione del nuovo edificio della facoltà di studi economici della UTS, con l'obiettivo di dotare il campus di un'architettura dall'impatto estetico equivalente a quello prodotto dalle molte altre opere di Gehry in giro per il mondo.  In relazione al piano di sviluppo del complesso universitario di Sydney, il progetto commissionato, che interesserà un ex sito industriale, punta a "costruire qualcosa di straordinario" (smh.com.au), realizzando una struttura in grado di contenere 2400 persone, tra studenti e accademici.

In attesa della proposta, che dovrebbe essere presentata entro l'anno prossimo al consiglio dell'università (smh.com.au), fa notizia che l'incarico ricevuto dalla UTS corrisponda alla prima opera (theaustralian.com.au) di Frank Gehry in Australia - "l'occasione di creare un edificio... a vent'anni dalla sua prima visita" (smh.com.au).

Argomenti

Mobile Tools

Cerca nel sito