Pritzker a Pechino

La prossima cerimonia di consegna dei premi patrocinati dalla Hyatt Foundation renderà omaggio al boom edilizio cinese, che tra i suoi artefici annovera molti "Nobel dell'architettura".

Il 25 maggio 2012 (archdaily.com) Pechino ospiterà l'evento nel corso del quale verrà consegnato il Pritzker Prize: per la prima volta, in occasione dell'edizione numero trentaquattro (glassguides.com), sarà la Cina a "battezzare" il progettista destinatario del riconoscimento, creato alla fine degli anni '70 con l'intento di onorare il "contributo significativo" (pritzkerprize.com) di architetti in vita.

"In tre decenni" la fondazione portata avanti dagli eredi di Jay e cindy Pritzker ha "...organizzato cerimonie in 14 Paesi diversi, in luoghi che spaziano dalla Casa Bianca di Washington D.C al Tempio Todai-ji di Nara, Giappone" (glassguides.com).

Oltre a confermare la vocazione internazionale del Pritzker, la scelta di Pechino rappresenta un tributo all'opera dei numerosi "architetti star", che, nominati vincitori negli scorsi anni, sono  attivi da tempo in Cina (glassguides.com). Nell'elenco rientrano (pritzkerprize.com): Ieoh Ming Pei (1984),  Norman Foster (1999), Rem Koolhaas (2000), Jacques Herzog & Pierre de Meuron (2001), Zaha Hadid (2004) - unica donna a ottenere finora il Pritzker.

Anche se, a sette mesi dalla data prefissata, non è stata ancora specificata la sede definitiva per  la premiazione, "sono in corso di ideazione ulteriori programmi per gli ospiti che prenderanno parte alla cerimonia di Pechino, inclusi seminari e giri tra le architetture che compongono la nuova e la vecchia Pechino" (glassguides.com).

Pritzker Prize
Filmati delle cerimonie di premiazione 1979 - 2010 (da pritzkerprize.com).

Argomenti

Mobile Tools

Cerca nel sito