L'ordine e la luce

viaggio virtuale nell'evoluzione degli spazi interni nella storia dell'architettura: dai greci al rinascimento

Prorogata la mostra già ammirata da oltre 65 mila visitatori. A funzionare è stato il passa parola stimolato proprio dall'idea innovativa della mostra che si proponeva di raccontare, attraverso una multimedialità innovativa, la storia dell'architettura.Mantova, prorogata fino all'8 giugno 2014

Il Centro Internazionale d'Arte e di Cultura di Palazzo Te e il Comune di Mantova prorogano la mostra già ammirata da oltre 65 mila visitatori. A funzionare è stato il passa parola stimolato proprio dall'idea innovativa della mostra che si proponeva di raccontare, attraverso una multimedialità innovativa, la storia dell'architettura.

Leggere un monumento straordinario come Palazzo Te o la basilica di S. Andrea a Mantova, cercando i fili che li legano all'intera storia dell'architettura occidentale. Questo l'ambizioso e affascinante obiettivo della mostra  organizzata dal Centro Internazionale d'Arte e di Cultura di Palazzo Te per iniziativa del comitato scientifico presieduto da Sylvia Ferino, con il contributo di Regione Lombardia e il patrocinio del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, del Comune di Mantova, del Museo Civico di Palazzo Te, del Politecnico di Milano, Polo territoriale di Mantova (con il Laboratorio di Ricerca Mantova, He.Su.Tech - Heritage Surveying Technology group), di LAC e dell'Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Mantova.

Periodo espositivo: 15 dicembre 2013 - prorogata fino all'8 giugno 2014
sede: Fruttiere di Palazzo Te, Mantova
+ info: www.centropalazzote.it/mostra57.htm

Argomenti

Mobile Tools

Cerca nel sito