Polito in Light: un'installazione di luce per il Castello del Valentino

Concorso d'idee per studenti del Politecnico di Torino

Al via un concorso di idee per la realizzazione di un'installazione temporanea luminosa nella Corte d'Onore del Castello del Valentino, bandito dal Politencico di Torino.consegna entro il 15 ottobre 2015

In occasione dell'anno internazionale della luce, proclamato dall'Unesco e nell'ambito della manifestazione torinese Luci d'artista, la Commissione Contributi e Progettualità Studentesca del Politecnico di Torino, insieme al Laboratorio di Analisi e Modellazione dei Sistemi Ambientali (LAMSA_DAD) lancia un concorso di idee per realizzare un'installazione temporanea luminosa nella Corte d'Onore del Castello del Valentino.

L'obiettivo è la selezione di un progetto preliminare. La volontà è quella di connettere la progettualità e il lavoro degli studenti del Politecnico con iniziative di rilevanza internazionale, oltreché accrescere la sensibilità sui temi dell'illuminazione e delle tecnologie, della luce come valore culturale e strumento di lettura, identità e valorizzazione, della sostenibilità e della comunicazione.

Il bando è aperto a tutti gli studenti iscritti a qualsiasi corso di laurea (Triennale e/o Magistrale) del Politecnico di Torino.

Premio

Il concorso PoliTo in Light è uno strumento di selezione per l'accesso ad una seconda fase: lo studente o gruppo di studenti che presenteranno il progetto vincitore e quelli meritevoli di menzione (per un totale di circa 15 persone) parteciperanno, insieme agli studenti del gruppo proponente, ad un Workshop composto da diverse attività.

La finalità del Workshop è quella di accrescere le conoscenze e le capacità critiche dei partecipati sul tema della luce attraverso quattro lezioni seminariali e un viaggio di studio nella Città di Lione. Il Workshop prevede poi uno sviluppo, da parte dei partecipanti, del progetto risultato vincitore fino al livello di progettazione esecutiva e ingegnerizzazione. L'obiettivo finale è la realizzazione del prototipo dell'opera scelta.

Il progetto è patrocinato dall'Associazione Italiana di Illuminazione (AIDI) e dalla sezione Piemonte e Valle d'Aosta dell'Associazione Italiana di Elettrotecnica, Elettronica, Automazione, Informatica e Telecomunicazioni (AEIT). L'iniziativa è inoltre sostenuta da Città di Torino e Iren, nonché da alcune aziende di settore: iGuzzini illuminazione e Elettrogruppo ZeroUno.

+ info e bandowww.politocomunica.polito.it

Argomenti

Mobile Tools

Cerca nel sito