Tecnologie a secco e materiali ecologici per il recupero

workshop promosso da Architetti Senza Frontiere Italia

Architetti Senza Frontiere Italia onlus promuove un workshop per presentare sistemi e tecniche innovative in grado di agevolare gli interventi di ristrutturazione del vasto patrimonio storico sfitto di Ragusa e dei comuni attigui. iscrizioni entro il 10 giugno.Ragusa, 24 e 25 giugno 2016

Le tecnologie innovative a secco e i materiali ecologici come strumento per facilitare i processi di riattivazione del vasto patrimonio storico in stato di abbandono. È il tema del workshop organizzato dagli Ordini degli architetti e degli ingegneri di Ragusa e da Architetti Senza Frontiere Italia onlus, che si terrà dal 24 al 25 giugno presso Contrada Magnì, una masseria nelle campagne di Ragusa.

Sistemi a secco e materiali ecologici per le ristrutturazioni

Il workshop intende promuovere alcune tecnologie innovative che utilizzano sistemi a secco e materiali ecologici ritenuti utili ad agevolare gli interventi di ristrutturazione del vasto patrimonio storico sfitto del Comune di Ragusa, e dei comuni attigui.

In particolare si vogliono presentare e sperimentare tecnologie a secco per la realizzazione di massetti e pareti divisorie interne; tecnologie di facile esecuzione ed apprendimento che consentono interventi di restauro e ridistribuzione interna senza impiego di macchine e di logistica di cantiere pesante, leggeri e con elevate capacità termo-igrometriche e di resistenza al fuoco, e pertanto interessanti per ricuciture e piccoli interventi di ristrutturazione nel tessuto fitto dei centri storici del territorio Ibleo.

Si tratta inoltre di materiali particolarmente idonei al restauro in quanto facilmente rimovibili senza intaccare le strutture preesistenti.

Didattica

Momenti di formazione teorica frontale di alterneranno a momenti di sperimentazione pratica delle tecnologie proposte.

L'esercitazione pratica consiste nella costruzione di due tipologie di parti divisorie e di due tipologie di massetti all'interno di due corpi in ristrutturazione all'interno di Contrada Magnì, i locali utilizzati come cantiere sperimentale sono a piano terra e verranno adeguatamente attrezzati per ospitare le attività dimostrative.

Il luogo

Contrada Magnì, la masseria in cui si terrà il workshop, di proprietà della Diocesi di Ragusa, è stata ristrutturata grazie al progetto "Costruiamo saperi", finanziato da Fondazione con il Sud, nell'ambito del bando "Iniziativa Immigrazione 2014". L'obiettivo è dar vita ad un incubatore di impresa all'interno della masseria.

Crediti formativi

Ordine degli Architetti: 6 CFP per ogni giornata di lavoro per un totale di 12 CFP
Ordine degli ingegneri: 6 CFP per la prima giornata di lavoro

Iscrizioni e costi

Contributo di partecipazione: 50,00 € giornata singola, oppure 80,00 € per le due giornate di workshop. Registrazioni entro il 10 giugno 2016.

Il progetto è promosso da: ASF Italia onlus, Caritas Ragusa, Confcooperative e Uniti Senza Frontiere.

Appuntamento: 24 e 25 giugno 2016
Contrada Magnì, masseria a 10 chilometri da Ragusa.

+ info, programma e iscrizioni: www.asfitalia.org

Argomenti

Mobile Tools

Cerca nel sito