Il paesaggio al centro / integrazione tra discipline: convegno internazionale a Napoli

Il DIARC Università di Napoli Federico II organizza il primo convegno internazionale sul paesaggio aperto a studenti, professionisti e accademici, con l'intenzione di puntare l'attenzione sull'importanza della condivisione delle conoscenze e delle pratiche nella progettazione del paesaggio per il benessere dei cittadini e per il rispetto dell'ecosistema.Napoli, 11 - 12 maggio 2017

Il DIARC Università di Napoli Federico II organizza il I Convegno Internazionale sul paesaggio dal titolo Il paesaggio al centro / integrazione tra discipline, che si svolgerà 11 e 12 maggio 2017 e sarà aperto a studenti, professionisti e accademici. 

A curare il convegno saranno i professori Vito Cappiello e Isotta Cortesi, che puntano, fin dalle prime fasi dell'organizzazione, a promuovere la città di Napoli come un punto di riferimento nel Mediterraneo per la ricerca nel settore.

L'obiettivo dell'evento è quello di valorizzare l'attenzione contemporanea di diverse discipline nell'ambito comune della progettazione e gestione del paesaggio. Si tratta di settori per i quali si rende sempre più necessaria la condivisione delle conoscenze e delle pratiche così da attuare un solo sforzo comune, con obiettivo partecipato, per il benessere dei cittadini e il rispetto dell'ecosistema, che potrà avere esiti positivi e durevoli nel tempo. Ai professionisti si chiede di ragionare all'interno di un perimetro in costante definizione attraverso strategie di trasformazione legate ai principi della Convenzione Europea del Paesaggio.

Il programma

L'evento si svolgerà in due giornate durante le quali si terranno lezioni magistrali presiedute da figure di rilievo a livello internazionale, una discussione informale attorno a cinque tavoli di confronto e una seduta conclusiva in occasione della quale saranno esposti i lavori e si lascerà spazio agli interventi finali.

Ogni tavolo di studio dovrà essere caratterizzato da transdisciplinarità degli ambiti di ricerca e transgenerazionalità dei relatori, per amplificare la molteplicità di sguardi sul tema della discussione. 

Il convegno sarà arricchito anche dalla presenza dei sette tavoli Le passioni di Orlando, progettati dall'architetto Franco Zagari per Roberto Domiziani, esposti nel Bastione Sangallo e nella Basilica Palladiana di Vicenza. 

Le cinque tavole di confronto si articoleranno intorno ai seguenti argomenti:

Il convegno si svolgerà presso la Chiesa dei SS. Demetrio e Bonifacio, Aula Magna di Architettura, dove verranno allestiti i tavoli di confronto che coinvolgeranno docenti di atenei italiani e un ospite, riconosciuto a livello internazionale per la qualità dei propri interventi e l'incisività del pensiero, appartenente a diversi ambiti di formazione e discipline professionali. Ogni dibattito sarà moderato dalla figura di uno studioso di rilievo. 

Le lezioni magistrali saranno tenute da importanti intellettuali a livello internazionali, tra cui Tomaso Montanari, Franco Zagari, Giorgio Tartaro, Juan Manuel Palerm Salazar, Henri Bava, Pelin Tan e Joao Ferreira Nunes.

Crediti formativi professionali

Agli architetti che parteciperanno all'evento saranno riconosciuti crediti formativi.

Appuntamento

11 - 12 maggio 2017 
presso Chiesa di SS. Demetrio e Bonifacio - Università di Napoli Federico II, DiARC in Piazzetta Teodoro Monticelli, Napoli

Flyer | Programma | Locandina

Per maggiori informazioni visitare www.diarc.unina.it o la pagina Facebook dedicata all'evento.

Argomenti

Mobile Tools

Cerca nel sito