Koper Central Park: iniziano i lavori del nuovo parco cittadino di Capodistria

È incominciata la realizzazione di uno degli ultimi progetti di ENOTA Architects, un parco in Slovenia nella città di Capodistria. Blocchi monolitici dalle forme ondulatorie, strutturano lo spazio creando, con l'aiuto di una forte topografia, zone diversificate in cui è organizzato un programma fatto di aree giochi, pareti di arrampicata e spazi eventi.

È incominciata in questi giorni la realizzazione di uno degli ultimi progetti di ENOTA Architects, un parco in Slovenia nella città costiera di Capodistria. Blocchi monolitici dalle forme ondulatorie, strutturano lo spazio creando, con l'aiuto di una pronunciata topografia, zone diversificate in cui è organizzato un programma vario fatto di aree giochi, pareti di arrampicata e spazi per eventi.

Koper Central Park

La zona dove sorgerà il nuovo parco rappresenta il luogo ideale dove incrementare gli spazi per il tempo libero degli abitanti di Capodistria, uno spazio aperto, in prossimità del mare, in posizione ottimale per connettere la città vecchia con la periferia di Semedela, Olmo e Markovec, zone sparse sui pendii della Markov Hill. 

I progettisti, basandosi sulla previsione che il livello del mare andrà a crescere sempre più, immaginano il nuovo spazio del parco come una nuova spiaggia che venga ad agganciarsi alla passeggiata del lungomare. L'idea è che una spiaggia non sia solo un luogo dove le persone si dirigono per nuotare o prendere il sole, ma che le spiagge in un centro cittadino diventino un luogo di socializzazione importante.

Visto la densità del centro cittadino, che non offre uno spazio sufficientemente grande per ospitare concerti, eventi o manifestazioni notturne il cui rumore potrebbe disturbare il vicinato, il grande vuoto che si offre ai progettisti si dimostra il luogo ideale per realizzare uno spazio dai molteplici utilizzi per la collettività.

A livello progettuale il parco sintetizza elementi di spiaggia cittadina e parco contemporaneo, incoraggiando gli abitanti e i visitatori ad utilizzare l'area in modi diversi.

Il parco si configura come un insieme uniforme, movimentato da monoliti ondulati che, insieme ad una topografia pronunciata, strutturano lo spazio creando una gerarchia di zone in cui è distribuito il ricco programma. Alcuni spazi sono quindi molto alti e hanno una funzione di riparo visuale e acustico rispetto al contesto, altri al contrario più bassi permettono un fluire continuo senza ostacoli da una zona all'altra, proponendo un continuo tra un elemento del programma e un altro.
Si viene così a strutturare un paesaggio complesso, dove la topografia genera dei belvedere, pareti d'arrampicata, uno sfondo per un bar balneare, un palco per concerti, un area gioco e molto altro. Vista la vicinanza con il mare e quindi il rapporto implicito che questo intervento ha con l'acqua, ogni parte di programma è chiamata con dei riferimenti idrici: un laghetto, un geyser o una cascata. 

Per quanto riguarda la vegetazione sono stati scelti solo specie autoctone della zona del Mediterraneo. Sono stati piantati alberi in continuazione dei filari esistenti ai bordi del parco in modo da garantire ombra e una ulteriore protezione dai rumore del contesto.

I percorsi invece non sono stati progettati in modo tradizionale, la pavimentazione ad autobloccanti è stata prevista solo nei punti di accesso al parco e lì dove è prevista un'utilizzazione maggiore, il resto è lasciato libero, in modo tale che siano i visitatori stessi a definire i loro percorsi preferiti contribuendo a disegnare così delle "linee del desiderio" sul suolo del parco.

Il progetto ha l'ambizione di rappresentare oltre che una risorsa positiva per la città anche un prototipo per i prossimi progetti nell'area e per uno sviluppo orientato nelle altre sezioni della costa della Slovenia attualmente in declino.

Dati di progetto

project Koper Central Park
type invited competition, first prize
year 2016
status in progress
size 26.000 m2
site 66.464 m2
footprint 26.000 m2
client Koper Municipality
location Koper, Slovenia
coordinates 45°32'38.6"N 13°43'23.8"E
architecture ENOTA
project team Dean Lah, Milan Tomac, Gregor Vreš, Peter Karba, Polona Ruparčič, Peter Sovinc, Jakob Kajzer, Carlos Cuenca Solana, Nuša Završnik Šilec, Sara Mežik, Eva Tomac, Goran Djokić
greenery Spicy Garden
collaborators Ivan Ramšak s.p. (structural engineering), Nom biro (mechanical services), Nom biro (electrical installations)

Maggiori informazioni sul progetto:
www.enota.si

Argomenti

Mobile Tools

Cerca nel sito