Genova, città e architettura nel '900. Sei architetti raccontano l'evoluzione della città

ciclo di conferenze

C'è una Genova sconosciuta ai più che ci parla di Belle époque, di architettura razionalista, di ricostruzione post bellica, di diverse anime del moderno, di contaminazioni di architetti non genovesi, e di prove di dialogo tra centro e periferia. Per farla conoscere la Fondazione Architetti di Genova ha organizzato un ciclo di conferenze a Palazzo Ducale.Genova, 8 e 30 aprile, 13 e 27 maggio, 4 e 17 giugno

Non solo centro medievale, caruggi e palazzi dei Rolli, c'è una Genova sconosciuta ai più che parla di Belle époque, di architettura razionalista, di ricostruzione post bellica, di diverse anime del moderno, di contaminazioni di architetti non genovesi, e di prove di dialogo tra centro e periferia.

Per rendere questa Genova più permeabile allo sguardo, la Fondazione Ordine degli Architetti di Genova ha organizzato il ciclo di conferenze "Genova, città e architettura nel '900", sei appuntamenti in cui altrettanti architetti racconteranno l'evoluzione della città nel corso del Novecento, indagandone i processi formativi e le nuove modalità espressive attraverso i principali contributi architettonici e le trasformazioni urbanistiche.

Ad inaugurare gli incontri, alle 17:45 di lunedì 8 aprile nella Sala del Minor Consiglio di Palazzo Ducale, sarà l'architetto fotografo e documentarista Jacopo Baccani che presenterà la Genova ottimista, un'aspirante metropoli della "Belle époque" ricca di presenze illustri, di prospettive di crescita e di occasioni da cogliere, attraverso le visioni urbanistiche, le sperimentazioni architettoniche e le rivoluzioni infrastrutturali a cavallo fra due secoli.

 Locandina

Genova, città e architettura nel '900 - il calendario degli incontri

Maggiori informazioni sul sito palazzoducale.genova.it

Vedi anche...

Argomenti

Mobile Tools

Cerca nel sito