Premio Dedalo Minosse 2019, vince il memoriale di Kimmel Eshkolot. Il Workshop Ricostruzione di Cucinella tra i premiati

Nella cornice del Teatro Olimpico di Vicenza sono stati resi noti i vincitori del premio internazionale promosso da ALA Assoarchitetti per premiare la qualità architettonica e il contributo illuminato della committenza. Tra i premiati anche la ricostruzione post sisma in Emilia Romagna di Mario Cucinella per Trust Nuova Polis.

Nella cornice del Teatro Olimpico di Vicenza sono stati resi noti i vincitori dell'XI edizione del Premio Dedalo Minosse alla Committenza d'Architettura 2018/2019, un riconoscimento unico nel panorama internazionale dedicato al committente e al ruolo fondamentale che assume all'interno di un processo progettuale di qualità.

Il vincitore del Premio Internazionale di quest'anno è il Department of Families and Commemoration, una branca del Ministero della Difesa Israeliano, scelto per la realizzazione dell'opera "Mount Herzl National Memorial, Jerusalem", ideato e progettato da Kimmel Eshkolot Architects.

Per l'Italia invece il Premio ALA - Assoarchitetti Fondazione Inarcassa è stato assegnato al Trust Nuova Polis per il "Workshop Ricostruzione", 5 edifici in Emilia Romagna ricostruiti dopo il sisma dallo studio MCArchitects di Mario Cucinella [ il centro per lo sport e la cultura a Bondeno (Ferrara), la casa della musica a Pieve di Cento (Bologna), la scuola di danza a Reggiolo (Reggio Emilia), il centro ricreativo a Quistello (Mantova) e il centro socio-sanitario a San Felice sul Panaro (Modena) ].

La manifestazione - promossa da ALA Assoarchitetti in collaborazione con la Regione Veneto e il Comune di Vicenza - ha riservato inoltre uno spazio particolare alle giovani generazioni di under 40, premiando l'Atelier Branco Arquitetura e il committente João Carlos per il progetto di Casa Biblioteca realizzata di San Paolo del Brasile, mentre lo studio ACA Amore Campione Architettura per l'abitazione di Morena Rapicavoli a Catania.

Oltre 300 sono state le candidature di questa edizione provenienti da 40 paesi del mondo, tra queste, la Giuria internazionale - composta da David Basulto, fondatore della piattaforma web Archdaily, l'imprenditore Paolo Caoduro, Cesare Maria Casati, direttore de l'ARCA International, lo storico dell'architettura Richard Haslam, Francine Houben, dello studio Mecanoo di Delft, il giapponese Katsufumi Kubota, Veronica Marzotto, committente e imprenditrice, l'artista Michelangelo Pistoletto, Dan Pitera, preside d'architettura all'Università Detroit Mercy, Marco Sammicheli, responsabile delle relazioni internazionali della Triennale di Milano e Philippe Prost, l'architetto che con la Regione Hauts de France, vinse la X Edizione - ha attribuito i seguenti 4 premi:

Nel valutare le opere si è prestata particolare attenzione agli aspetti di sostenibilità sociale, condivisione pubblica, l'applicazione del Design for All, la valorizzazione e conservazione del paesaggio e del patrimonio architettonico, l'uso di tecnologie e materiali innovativi e riciclabili finalizzati alla conservazione dell'ambiente costruito e naturale, la valorizzazione delle tradizioni e dei linguaggi locali, all'approccio progettuale multidisciplinare e all'integrazione tra arte, architettura e design.

Premio Internazionale Dedalo Minosse alla Committenza di Architettura

Committente Department of Families and Commemoration, Branch of the Ministry of Defense of Israel
Progetto Kimmel Eshkolot Architects
Opera Mount Herzl National Memorial, Jerusalem
Realizzazione 2017, Jerusalem, Israel

"In età molto giovane, Arie Mualem perse il fratello mentre prestava il servizio militare. Da quel momento lui e la sua famiglia conobbero il lutto e la difficoltà a ritornare a una vita normale. Lavorare per la comunità era ed è la ragione di vita per Mualem che, dopo anni di lavoro come docente, venne nominato nel 1998 a capo della sezione Families and Remembrance del Ministero della Difesa. La collaborazione tra Arie Mualem ed Etan Kimmel risultò un compito difficile: commemorare i nomi dei soldati caduti nelle guerre che coinvolgono Israele dal 19° secolo ad oggi. Il rapporto tra Mualem e Kimmel è stato un processo di ricerca e dialogo, in cui entrambi hanno acquisito familiarità e consapevolezza: l'uno con il mondo dell'architettura, habitat naturale di Kimmel e l'altro con il mondo del dolore, familiare per Mualem.
Il processo progettuale è stato descritto dall'architetto come un movimento in una spirale, simile alla configurazione finale dell'opera, dove sembra di tornare continuamente allo stesso punto, mentre si è ogni volta ad un livello "più alto" dello spazio, che corrisponde alla maggiore acquisizione di una consapevolezza reciproca", ha spiegato Bruno Gabbiani, Presidente di Ala-Assoarchitetti.

Premio internazionale Dedalo Minosse alla Committenza di Architettura - OCCAM Under 40

Committente João Carlos
Progetto Atelier Branco Arquitetura
Opera Casa Biblioteca (Library House)
Realizzazione 2016, Vinhedo, Sao Paulo, Brazil

Premio ALA Assoarchitetti - Fondazione Inarcassa

Committente Trust Nuova Polis Onlus
Progetto Mario Cucinella Architects
Opera Workshop Ricostruzione
Realizzazione 2017-2018, Emilia Romagna, Italia

Premio ALA Assoarchitetti - Under 40

Committente Morena Rapicavoli
Progetto ACA Amore Campione Architettura
Opera CRS
Realizzazione 2018, Catania, Italia

Per la lista completa dei progetti vincitori:
www.dedalominosse.org

Vedi anche...

Argomenti

Mobile Tools

Cerca nel sito