ABC | Monza 2019. Trionfo italiano per il primo concorso di idee che unisce BIM e qualità architettonica

Vincono gli studenti Y=3A+B, lo studio BIMon e il gruppo Urban Studio mi.ce

Sono stati annunciati i vincitori concorso di idee bandito da RBO Investment per la rigenerazione urbana dell'ex stabilimento Philips a Monza: gli studenti del PoliMi Y=3A+B vincono nella sezione Architettura, lo studio BIMon in quella dedicata al BIM ed infine il gruppo Urban Studio mi.ce nella categoria Sostenibilità

Sono stati annunciati i vincitori di ABC | Monza 2019, il concorso di idee bandito dal developer immobiliare italiano RBO Investment per la rigenerazione urbana dell'ex stabilimento Philips, un sito industriale di circa 60.000 mq situato nella città di Monza.

Si tratta del primo caso a livello internazionale di concorso di idee basato sull'utilizzo del sistema BIM in ambito architettonico, ai concorrenti infatti è stato richiesto di presentare il proprio progetto oltre che attraverso i tradizionali elaborati grafici, anche tramite un modello tridimensionale in formato digitale.

Ne risulta un ventaglio di esperienze architettoniche in cui le competenze proprie della sfera architettonica si uniscono e arricchiscono alle più moderne tecnologie di progettazione e coordinamento.

Si nota inoltre, come ai vertici delle tre categorie in gara si sono posizionate diverse realtà del panorama progettuale italiano attive del campo del Building Information Modeling.

Il premio per l'Architettura, del valore di 10.000 euro (e una menzione per la sostenibilità), è infatti stato assegnato al progetto Metamorphosis del gruppo di studenti del Politecnico di Milano Y=3A+B.
Il premio per il BIM, del valore di 5.000 euro, è invece andato al progetto People UP del gruppo BIMon, realtà professionale con base a Roma, che si è distinta per la qualità dell'approccio tecnologico, in grado di influenzare positivamente anche la proposta architettonica tanto da meritare anche una menzione per l'Architettura.
Il premio per la Sostenibilità (ambientale, economia e sociale), del valore di 5.000 euro, è stato vinto infine dal progetto Digital Farm del gruppo Urban Studio mi.ce composto per la circostanza da professionisti provenienti da Lombardia e Campania.

ABC | Monza 2019 - I vincitori

Premio per l'Architettura e Menzione d'Onore per la Sostenibilità

Metamorphosis

Team Y=3A+B (Italia)
Team leader Elisa Annoni
Membri del team Ilaria Aranci, Marta Alberti, Salvatore Borgese

Motivazione della giuria: "In un mix di funzioni abitative e pubbliche, definite anche in funzione dei risultati di un questionario sottoposto ai residenti della zona, il progetto trova una interessante forma di equilibrio tra lo spazio verde, aperto e al contempo asse portante dell'assetto planimetrico, la nuova area edificata (con tecnologie a secco) e la frammentarietà degli spazi circostanti. La scelta della bassa densità permette di avere una gran parte del suolo permeabile e caratterizzato da piazze d'acqua, con anche la funzione di piccoli bacini di accumulo. Felice e mai scontato connubio di architettura accattivante e positivo approccio alla sostenibilità".

Premio per il BIM (€ 5.000,00) e Menzione d'Onore per l'Architettura

People UP

Team BIMon (Italia)
Team leader Riccardo Pagani
Membri del team Arianna Cavallo, Carmela Luigina Iannone, Alessandro Sartini

Motivazione della giuria: "Il concept, sviluppato attraverso un modello parametrico tridimensionale ampio e articolato, trova nel lavoro presentato un esempio di corretta metodologia di impostazione del progetto, dei livelli di definizione delle informazioni e dell'attenzione alle caratteristiche del formato di scambio IFC in fase di esportazione. Non meno valido il tema proposto: un business model circolare incentrato sulla riduzione dell'uso delle risorse e dei consumi. Modello che vede nel microliving una scelta per massimizzare gli ambienti condivisi, accogliendo servizi per i residenti e per la città; un incubatore sociale per il futuro. Un progetto che sfruttando metodi e strumenti di design e sviluppo "4.0" rende pieno merito all'idea architettonica".

Premio per la Sostenibilità ​

Digital Farm

Team Urban Studio mi.ce (Italia)
Team leader Flavia Di Palma
Membri del team Angelo Renga, Arturo Pasquariello, Francesco Cefali, Francesco Rossetti

Motivazione della giuria: "Per il concept, sensibile al contesto ex agricolo dell'area e ad un suo futuro utilizzo non intensivo e speculativo, che si coniuga con l'esigenza della digitalizzazione e della produzione 4.0. Il progetto - uno spazio digitale e informativo nel quale passare del tempo libero per rilassarsi, imparare e produrre - si poneva l'obiettivo di consentire ai residenti di assistere al cambiamento di gestione dell'uso del suolo, acquistare prodotti coltivati a chilometro zero, accrescere le proprie conoscenze attraverso percorsi tematici, sensibilizzare alla gestione delle risorse volto alla sostenibilità e non allo spreco. Progetto che spicca in un ambito sempre in difficoltà a bilanciare la ricerca di un maggiore rispetto verso l'ambiente e i nostri simili e le esigenze di mercato"

Menzioni d'onore

Architettura e il BIM

BIM

Maggiori informazioni:
www.abcmonza2019.it

Vedi anche...

Argomenti

Mobile Tools

Cerca nel sito