RIGENERA: al via il festival dell'architettura di Reggio Emilia

per promuovere una città più sociale, creativa e innovativa, specialmente in un mondo post-pandemico.

Dal 14 settembre al 18 ottobre parte la prima edizione dell'unica rassegna, tra le sette risultate vincitrici, promossa dall'Ordine degli Architetti della città, che oltre a parlare di rigenerazione urbana, parla anche di rigenerazione umana. Obiettivo del Festival, la diffusione dell'architettura contemporanea, ripartendo dalla memoria.14 settembre - 18 ottobre 2020

Partirà il 14 settembre la prima edizione di RIGENERA, il Festival dell'Architettura promosso dall'Ordine degli Architetti di Reggio Emilia, risultato tra i vincitori del bando "Festival dell'Architettura", a cura della Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo. «Un riconoscimento importante per il nostro Ordine - dichiara il Presidente Andrea Rinaldi - che consentirà di proiettare la città di Reggio Emilia e i suoi architetti nel panorama nazionale. Negli anni, l'Ordine ha lavorato alla promozione del mestiere dell'architetto e dell'architettura: è con questo spirito che abbiamo partecipato al bando, candidando il progetto RIGENERA, unico progetto vincitore promosso da un ordine professionale». Il Festival vede numerose partnership e si svolge con il sostegno e la collaborazione del Comune di Reggio Emilia, Assessorati alla Rigenerazione ed area vasta, Commercio, Attività Produttive e Centro Storico, Cultura, Marketing territoriale e Pari Opportunità.

Una rassegna diffusa dedicata alle trasformazioni urbane e sociali, per comprendere come l'architettura possa coniugare crescita, sostenibilità, socialità e memoria. Un ricco calendario che vedrà, fino al 18 ottobre, oltre TRENTA iniziative tra convegni, conferenze, workshop, performance, e laboratori tra arte, cibo e musica, anche alla presenza di illustri ospiti internazionali, e che si terrà in alcuni dei luoghi più emblematici della rigenerazione e dell'architettura di qualità di Reggio Emilia.

Durante il mese di eventi, Istituzioni, Istituti di ricerca, associazioni culturali, Ordini professionali, artisti, consulenti scientifici, saranno coinvolti in talk, corsi, performance, workshop, passeggiate urbane ed eventi multiculturali. Un'occasione per coinvolgere sia i professionisti che i cittadini, ragionando di sostenibilità e di cambiamento della città costruita, aprendo un confronto sui temi dell'economia circolare e della necessità di ridurre gli scarti, con un'attenzione particolare sui processi produttivi e alle ricadute su scala sociale, economica e urbana. Ma anche un'opportunità per il mondo dell'architettura di riportare al centro la dimensione delle persone, oltre che apportare un contributo significativo nella prospettiva di una concreta rinascita di luoghi e comunità. Questo indirizzo ha portato alla collaborazione con il progetto di Reggio Emilia Città senza barriere, che partecipa alla manifestazione, perché parlare di architettura significa parlare di architettura per tutte e tutti. In questa idea di architettura la progettazione è inclusiva e l'inclusione non rappresenta vincolo, ma un cardine importante del progettare e del pensare.

RIGENERA | la struttura del concept

Quattro le aree tematiche in cui si articolerà il programma del Festival: conoscere, diffondere, integrare, comunicare. OBIETTIVO? Far incrementarne la consapevolezza, diffondere esempi virtuosi di rigenerazione a varie scale, integrare letture dell'architettura contemporanea con diverse discipline, comunicare un approccio progettuale innovativo e strategie culturali per prefigurare un diverso sviluppo sostenibile delle città. «Il Festival - spiega ancora Andrea Rinaldi - intende diffondere e promuovere un concetto di Architettura al servizio della città, vicino ai cittadini, e comunicare la possibilità del contemporaneo di innovare l'ambiente costruito, riducendo il consumo del suolo, minimizzando l'utilizzo di risorse naturali, proponendo nuove soluzioni flessibili e creative per gli spazi pubblici e incentivando una mobilità alternativa, in una logica di crescita culturale degli abitanti».

Per la realizzazione di RIGENERA, l'Ordine degli Architetti PPC di Reggio Emilia ha istituito un Comitato Scientifico (costituito da personalità del mondo accademico,della cultura, della comunicazione e della pubblica amministrazione) e un Comitato Operativo (costituito da architetti iscritti all'Ordine).

EVENTI IN CALENDARIO / SEGNALAZIONI PER PROFESSIONISTI

Info e programma completo su
rigenerareggioemilia.it

La partecipazione è aperta a tutti e gratuita.
Per le disposizioni anti-Covid tutti gli eventi sono a numero chiuso.
Saranno adottate tutte le disposizioni per il distanziamento e l'applicazione delle misure di contenimento del Covid-19. Sarà possibile iscriversi ai singoli eventi, tutti gratuiti, registrando si sul sito web di RIGENERA- Festival dell'Architettura. Ad esclusione di passeggiate, performance, laboratori e workshop a cui sarà possibile iscriversi solo in presenza; corsi, convegni, tavole rotonde potranno essere fruiti sia in presenza che online, dove non specificato diversamente.

RIGENERA festival dell'architettura di Reggio Emilia
partner Iren (main partner), Archivio Osvaldo Piacentini, Bertani spa, Liceo Artistico"G.Chierici", Collezione Maramotti, Fondazione Reggio Children - Centro Loris Malaguzzi, Icarus Ensamble, IUR (Innovazione Urbana Rigenerazione), ProViaggiArchitettura, STUReggiane, Aguzzoli Arredamenti, ANCE Reggio Emilia, Binario49, BPERBanca, CittàSenzaBarriere, Farmacie Comunali Riunite, Recam.resrl, Fondazione Pietro Manodori, Unione Giuristi Cattolici Italiani-ReggioEmilia, Marazzi Group srl, Methis officelab, Montanari Luigi srl, Pause - AtelierdeiSapori, Smeg; Taglierè - oltre la cucina, Pacini Editore, Stray Mood - Tour Operator, Nerocolore.
media partner infobuildenergia.it, professionearchitetto.it e communication partner PPAN-Comunicazione e networking per il costruito.
patrocini Consiglio Nazionale degli ArchitettiPPC, Federazione Ordini ArchitettiPPC Emilia Romagna, Ordini degli Architetti PPC di Modena, Parma, Bologna, Forlì-Cesena, Ferrara, Rimini, Ravenna e Piacenza, Ordine degli Avvocati di Reggio Emilia, Ordine deI Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Reggio Emilia, Ordine degli Ingegneri di Reggio Emilia, Ordine dei Periti Industriali della Provincia di ReggioEmilia, Collegio Geometrie Geometri Laureati di Reggio Emilia, Destinazione Turistica Emilia.

Gli altri Festival di Architettura 2020
4-19 settembre 2020 / Favara (AG) 
SI ARCH FEST South Italy Architecture Festival

18-27 settembre 2020 / Cagliari
 
FAC 2020 Festival Architettura Cagliari I confini del cambiamento.
Cagliari tra terra e acqua. Architettura e luoghi sensibili

18-27 settembre 2020 / Ivrea (TO)

Design for the next community

24 settembre - 4 ottobre 2020 / Colle di Val d'Elsa (SI) 

2050 ArchiFest Abitare il mondo altrimenti

24 settembre - 31 ottobre 2020 / Roma

CHANGE. Architecture. Cities. Life

30 ottobre - 18 novembre 2020 / Bari

BiArch Bari International Archifestival. Margini, confini, frontiere

articolo di Giulia Mura
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Vedi anche...

Argomenti

Mobile Tools

Cerca nel sito