Un'opera d'arte a scala urbana per il waterfront di Portici

concorso internazionale d'arte

La città di Portici bandisce un concorso internazionale finalizzato alla realizzazione di un'opera d'arte a scala urbana, da posizionare lungo il nuovo Waterfront, interessato da un ampio intervento di riqualificazione. L'opera, dal linguaggio contemporaneo, diventerà un simbolo per lo skyline costiero e dovrà dialogare con le architetture e il paesaggio.candidature entro il 29 marzo 2021

La città di Portici bandisce un concorso internazionale per artisti dal titolo "Il nuovo waterfront della città di Portici, per un museo di arte contemporanea a cielo aperto" finalizzato alla realizzazione di un'opera d'arte a scala urbana, da collocare in uno spazio, scelto liberamente dall'autore, lungo il nuovo Waterfront - compreso tra il Real Opificio di Pietrarsa e villa d'Elboeuf - attualmente interessato da un ampio intervento di riqualificazione.

L'opera dovrà presentare un linguaggio contemporaneo, evitando qualsiasi forma di figurativismo e dovrà essere in grado di caratterizzare lo skyline costiero, dialogare, anche per contrapposizione, con le architetture e il paesaggio, e creare una nuova prospettiva all'interno dell'area.

La procedura, in due fasi, prevede:

Le opere saranno valutate dalla Commissione in funzione della qualità e originalità artistica della proposta, della coerenza e della compatibilità con gli spazi architettonici, con il paesaggio, della realizzabilità tecnica, della durabilità nel tempo e della facilità di manutenzione.

Qualche informazione sull'area

Il progetto si inserisce all'interno dell'intervento - frutto di un concorso di architettura indetto dal Comune di Portici, di intesa con Ferrovie dello Stato Italiane Spa, Rete Ferroviaria Italiana Spa e FS Sistemi Urbani, nel 2019 - che vedrà la realizzazione della nuova darsena di Pietrarsa, comprendente un tratto di circa 300 m lungo la costa, che include l'ansa tra la ferrovia e il museo di Pietrarsa.

Lungo la fascia costiera saranno inoltre inserite infrastrutture con attrezzature smontabili stagionali con molteplici funzioni legate al mare, orientate ad attività prevalentemente ludiche e capaci di riconvertirsi, con mutevoli funzioni, nell'arco della giornata e del periodo di apertura stagionale.

A chi si rivolge

Il concorso è rivolto ad artisti - italiani e stranieri - con comprovata esperienza nel panorama nazionale ed internazionale dimostrata attraverso la partecipazione a mostre o pubblicazioni specialistiche di settore.

Ogni concorrente potrà partecipare singolarmente o in gruppo con una sola proposta, eventualmente avvalendosi di consulenti o collaboratori che dovranno dichiarare la qualifica professionale, la competenza specialistica all'interno del gruppo e la natura della consulenza o collaborazione.

Realizzazione dell'opera

L'importo complessivo previsto per la realizzazione dell'opera è di 65.000 euro.

Bando e documentazione
[ frontartportici.it ]

Vedi anche...

Argomenti

Mobile Tools

Cerca nel sito