The Living Museum. Micro architetture ricettive nel parco del Museo Nivola, in Sardegna

concorso di idee by TerraViva Competitions

TerraViva Competitions lancia un nuovo concorso di idee, aperto a professionisti e studenti, per immaginare piccoli padiglioni ricettivi all'interno del complesso museale di Orani dedicato alla figura di Costantino Nivola. In giuria, tra gli altri, Stefano Boeri. Montepremi 7.000 euro.Iscrizione early entro il 31 maggio 2021 | Consegna entro il 1 agosto 2021

TerraViva Competitions lancia un nuovo concorso di idee, aperto a professionisti e studenti, per immaginare piccoli padiglioni ricettivi all'interno del complesso del Museo Nivola, a Orani, nel cuore della Sardegna.

Negli ultimi anni il museo ha sperimentato un periodo di profonda trasformazione e rinascita, che ha visto la riconversione del lavatoio in padiglione per le mostre temporanee e l'organizzazione di workshop per giovani artisti e studenti.

L'obiettivo del concorso è quello di ampliare l'offerta, superare il concetto tradizionale espositivo e offrire ai turisti una sosta privilegiata all'interno della struttura museale, in piccoli padiglioni ricettivi immersi nel paesaggio, che fungeranno da base per esplorare l'intero territorio.

I piccoli moduli abitativi dovranno presentare un design accattivante di struttura ricettiva non convenzionale, che potrebbe diventare all'occorrenza residenza-atelier per gli artisti, periodicamente impegnati nell'allestimento delle loro mostre.

I progetti saranno valutati sulla base di originalità, integrazione nel contesto, interpretazione contemporanea del programma, sensibilità nella scelta dei materiali, impatto ambientale e rappresentazione grafica.

Il Museo Nivola si riserva il diritto di contattare i progettisti nel caso in cui dovesse decidere di procedere con la realizzazione di una delle proposte.

Requisito fondamentale nell'ideazione delle piccole strutture, sarà l'integrazione delle stesse nel contesto: il museo si trova infatti in una spettacolare location panoramica ai piedi del Monte Gonare, caratterizzata da una serie di giardini progettati dall'architetto Gaias nel 2009 e da oltre 20 ettari di terreno ricoperti da ulivi e macchia mediterranea.

Il concept progettuale dovrà prevedere la massima sperimentazione di tipologie, dimensioni e materiali, studiati con sensibilità e nel rispetto del contesto paesaggistico.

L'alloggio dovrà prevedere un massimo di 8 ospiti e le camere potranno essere contenute in un unico blocco, in moduli separati o anche in piccole unità indipendenti tra loro isolate.

Le stanze dovranno avere accesso aI bagno (privato o comune) e a tutti servizi minimi indispensabili.

È consentita anche la presenza di spazi esterni ad uso esclusivo o collettivo.

I partecipanti potranno inoltre scegliere di personalizzare le camere per diversi tipi di utenti, ma dovrà comunque essere sempre considerata e favorita la posizione panoramica.

Saranno particolarmente apprezzati i progetti in grado di esprimere sensibilità nei confronti del landscape design e di soluzioni architettoniche di qualità.

In questa fase non è necessario raggiungere un elevato livello di dettaglio.

Requisiti di partecipazione

Il concorso è aperto a studenti, architetti, designer, urbanisti, ingegneri, artisti, makers, attivisti e a tutti gli interessati al mondo del design e dell'architettura.

Non vi sono limiti di numero, età o nazionalità per la composizione del team. 

Iscrizioni

Giuria

Premi

Bando e documentazione
[ terravivacompetitions.com ]

© Costantino Nivola | courtesy Museo Nivola

Vedi anche...

Argomenti

Mobile Tools

Cerca nel sito