Nuova vita per l'Orchidea di Reggio Calabria, da cinema a polo culturale musicale e artistico

concorso di progettazione - procedura aperta - due gradi

Il Comune di Reggio Calabria ha bandito il concorso internazionale di progettazione "Mediterranean Cultural Gate" per la riqualificazione dello storico immobile dell'ex cinema Orchidea e la riconversione dell'edificio a polo museale e culturale. Tra i giurati gli architetti Alfonso Femia e Massimo Roj.Consegna 1a fase entro il 15 novembre 2021

Il Comune di Reggio Calabria ha bandito un concorso internazionale di progettazione dal titolo "Mediterranean Cultural Gate" per la riqualificazione dello storico immobile dell'ex cinema Orchidea e la riconversione dell'edificio a polo museale e culturale.

Inaugurato nel 1951, il Cinema Orchidea ha rappresentato per più di 30 anni un luogo di svago e punto identitario. Con la chiusura, nel tempo è andato incontro ad un degrado architettonico e funzionale che mal si concilia sia con la sua storia che con il contesto architettonico, socio-culturale della città.

L'obiettivo dell'amministrazione comunale è di restituirlo ai cittadini recuperandone l'identità storico-culturale con interventi di rifunzionalizzazione, restauro e risanamento conservativo dell'immobile e di valorizzazione del contesto generale dell'area.

Il costo stimato per la realizzazione dell'opera, comprensivo degli oneri della sicurezza, è di € 2.600.000,00, al netto di I.V.A.

Procedura concorsuale

Il concorso di progettazione è a procedura aperta, in forma anonima, strutturato in due gradi. Accederanno alla seconda fase le migliori 5 proposte. È previsto un versamento all'ANAC di 35 euro quale contributo per la partecipazione.

Requisiti di partecipazione

Possono partecipare - singolarmente o in raggruppamento - gli architetti e ingegneri iscritti ai rispettivi albi professionali, le Società di Ingegneria e S.T.P iscritte nel registro della Camera di Commercio.

Nei raggruppamenti dovrà essere prevista la presenza di un giovane professionista abilitato da meno di 5 anni.

Criteri di valutazione 1° grado

La giuria valuterà le proposte sulla base dei seguenti criteri:
• Concept architettonico (fino a 30 punti) • Valore dell'intervento nel contesto (fino a 25 punti) • Distribuzione degli spazi interni (fino a 20 punti) • Sostenibilità ambientale (fino a 15 punti) • Fattibilità tecnica/economica e ottimizzazione costi di manutenzione (fino a 10 punti).

Giuria

- avv. Demetrio Barreca
-
arch. Salvatore Vermiglio
- arch. Luigi Meduri
- arch. Alfonso Femia
- arch. Massimo Roj

Premi

- per il 1° classificato: 30.000 euro
- per il 2°, 3°, 4° e 5° classificato: 5.000 euro

Bando e documentazione
[ concorsiawn.it/mediterranean-cultural-gate/]

Argomenti

Mobile Tools

Cerca nel sito