Una Casa delle donne in Africa. Ecco chi ha vinto il concorso Kaira Looro Architecture 2021

sul podio anche il team italiano di Annachiara Trabacchin, Elena Paccagnella, Gloria Aiolfi, Alberto Martini

Una partecipazione eccezionale per promuovere l'uguaglianza di genere in Africa. Sono stati ben 150 i team di giovani progettisti che hanno partecipato al concorso internazionale di architettura promosso dall'associazione umanitaria Balouo Salo. A vincere Juan Pablo Lopez Isabella dall'Uruguay, seguito da un team portoghese e da uno italiano.

Una partecipazione eccezionale per promuovere l'uguaglianza di genere in Africa. Sono stati ben 150 i team di giovani progettisti che hanno partecipato al concorso internazionale di architettura Women's House in Africa promosso dall'associazione umanitaria Balouo Salo con l'obiettivo di selezionare un modello architettonico di "Casa delle Donne" da realizzare in Senegal, e sensibilizzare la comunità internazionale sulla la parità di genere come fattore determinante per lo sviluppo rurale in Africa.

Le proposte architettoniche arrivate, in particolar modo provenienti da Italia, Polonia, Brasile, Grecia, Francia, Colombia, Cina e Messico, si caratterizzano per avere un design innovativo e sostenibile, destinato a ospitare attività di sensibilizzazione, di formazione e di crescita del villaggio nel segno dell'eguaglianza.

Tra queste, la giuria d'eccezione - composta tra gli altri da Kengo Kuma e Benedetta Tagliabue - ha assegnato il primo premio a Juan Pablo Lopez Isabella dall'Uruguay, seguito dal team portoghese di David Gonçalves, João Dias, Gonçalo, Santos, Pedro Gomes, Daniel Simões e da quello italiano composto da Annachiara Trabacchin, Elena Paccagnella, Gloria Aiolfi, Alberto Martini

Ai partecipanti - giovani architetti, ingegneri e design in team o come partecipanti individuali - era richiesta la progettazione di uno spazio di 300 mq, che fosse simbolico, ecologico e ispirato alle tradizioni del luogo, da poter realizzare in auto-costruzione con la stessa comunità, così da diventare punto di riferimento per il dialogo sulle tematiche dell'uguaglianza e dei diritti umani, specie l'emancipazione femminile e lo sviluppo sociale.

Come consuetudine, l'intero ricavato delle quote di iscrizione è stato devoluto all'organizzazione umanitaria Balou Salo. I fondi saranno utilizzati per costruire il progetto vincitore, parte del più ampio progetto che prevede, oltre alla realizzazione, anche attività legate alla formazione, alla sensibilizzazione e organizzazione della comunità per favorire la diffusione delle tematiche legate alle politiche di pari opportunità e la riduzione delle discriminazioni.

È prevista la pubblicazione del volume ufficiale "Kaira Looro Architecture Competition - Women's House" con tutti i progetti premiati e la Top 50. Il ricavato sarà devoluto per finalità umanitarie.

I vincitori Kaira Looro Architecture Competition 2021

1° classificato | Uruguay

Juan Pablo Lopez Isabella

2° classificato | Portogallo

David Gonçalves, João Dias, Gonçalo, Santos, Pedro Gomes, Daniel Simões

3° classificato | Italia

Annachiara Trabacchin, Elena Paccagnella, Gloria Aiolfi, Alberto Martini

Menzioni d'onore assegnate da Kengo Kuma e Balouo Salo

Quý Ngô Thanh, Nghia Nguyen Dức, Sơn Dào Thanh, Long Cao Hoàng ,Ngân Phạm Thị Thanh (Vietnam)

Weronika Paczkowska, Aleksandra Kubiak, Marta Mojsik, Piotr Gajdak (Polonia)

Guarda tutti i progetti su kairalooro.com

 

Argomenti

Mobile Tools

Cerca nel sito