Raccontare Gae Aulenti. Una serata per ricordarla

incontro in sede e in streaming | organizzato da FOAMI | 2 CFP

A 10 anni dalla morte, l'Ordine e Fondazione degli Architetti di Milano ha organizzato una serata interamente dedicata alla rivoluzionaria figura di Gae Aulenti. Colleghi e persone che l'hanno conosciuta nei diversi ambiti lavorativi e a livello personale la ricorderanno, con l'obiettivo di tracciare un ritratto composito della sua personalitàMilano, giovedì 27 gennaio 2022 | ore 18-20

In occasione dei 10 anni dalla morte, presso la sede dell'Ordine e Fondazione degli Architetti di Milano, si terrà una serata interamente dedicata all'eclettica figura di Gae Aulenti. L'evento sarà trasmesso online attraverso due canali streaming.

La ricorderanno colleghi e persone che l'hanno conosciuta nei diversi ambiti lavorativi e a livello personale, con l'obiettivo di tracciare un ritratto composito della sua personalità, che l'ha vista prima di tutto coinvolta in esperienze progettuali alla scala del design e dell'architettura, ma anche nel mondo del teatro e in diversi ambiti culturali.

Tra i relatori, Giovanni Agosti Nina Artioli Piero Castiglioni Carlo Guglielmi Emiliana Martinelli Pierluigi Nicolin Franco Raggi Federico Tiezzi.

Durante l'incontro verrà trasmesso in anteprima un video dello spazio dell'archivio Gae Aulenti, residenza milanese dell'architetto, prodotto in collaborazione con lo stesso archivio e realizzato da MUSE Factory of Projects di Francesca Molteni.

foto: © Hans Visser

La figura rivoluzionaria di Gae Aulenti

Nata nel 1927, Gae Aulenti (pseudonimo di Gaetana Emilia Aulenti) si laureò in architettura al Politecnico di Milano nel 1953 e iniziò a collaborare, pochi anni dopo, sia con la rivista "Casabella Continuità", diretta da Ernesto Nathan Rogers, e con l'università IUAV di Venezia, in qualità di assistente di Giuseppe Samonà.

Dal disegno di scenografie al campo della grafica, Gae Aulenti fu attiva su più fronti nel campo culturale, ma il suo operato si concentrò soprattutto nei campi del design, dell'architettura d'interni, del restauro e della progettazione di spazi pubblici.

Tra i suoi progetti più celebri nel campo dell'architettura ricordiamo sicuramente il Musée d'Orsay (1986) e la ristrutturazione di Palazzo Grassi a Venezia (1986); nel design sono celebri la Lampada Pipistrello (1965), prodotta da Martinelli Luce ma nata come arredo site-specific per il negozio Olivetti di Parigi e il Tavolo con ruote del 1980.

RACCONTARE GAE AULENTI
giovedì 27 gennaio 2022 | ore 18.00 - 20.00

L'incontro è gratuito.
Si terrà in sede (2 cfp), con un numero di posti limitati in ottemperanza al contenimento della pandemia Covid-19. Sarà necessario indossare la mascherina e mostrare all'ingresso il Green Pass rafforzato.

 L'evento sarà trasmesso online attraverso due canali streaming
webinar (2 cfp)  e Facebook Live (no cfp).

+info e iscrizioni su: ordinearchitetti.mi.it

Vedi anche...

Argomenti

Mobile Tools

Cerca nel sito