Ministero della Transizione ecologica: al via la selezione di 92 esperti per attuare la "rivoluzione verde" del Pnrr

Compensi di 70mila o 90mila euro (lordi) annui

Si ricercano figure, con comprovata esperienza, nei settori: management, giuridico-economico, progettazione tecnica, comunicazione e Itc, per formare una squadra di figure specializzare che possano contribuire all'attuazione delle sfide programmate attraverso il Pnrr.Candidature entro il 4 luglio alle ore 18:00

Il ministero della Transizione ecologica, tramite Manpower, ha avviato la selezione di 92 esperti nei settori: management, giuridico-economico, progettazione tecnica, comunicazione e Itc, per formare una squadra di figure specializzare che possano contribuire all'attuazione delle sfide programmate attraverso il Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr).

Si tratta di affidamenti di incarico con compensi pari a 70mila o 90mila euro (lordi) annui, con durata delle collaborazioni (con sede a Roma) fino a tutto il 2023. Per candidarsi, attraverso il portale Manpower, c'è tempo fino al 4 luglio alle ore 18:00. 

Gli esperti contribuiranno a realizzare la missione "Rivoluzione verde e transizione ecologica" del Piano nazionale di ripresa e resilienza, articolata in quattro tematiche: economia circolare, fonti di energia rinnovabili, efficienza energetica e della tutela del territorio.

Diverse le selezioni cui possono accedere gli architetti. In particolare, la laurea in architettura dà la possibilità di candidarsi per i profili di program manager per l'attuazione delle missioni: economia circolare, energia rinnovabile, efficienza energetica e riqualificazione degli edifici, tutela del territorio e della risorsa idrica, per un totale di 10 posti. Per tali incarichi è previsto un compenso lordo annuo di 90mila euro. Si richiede comprovata esperienza in ambiti specifici e anche nel campo della programmazione e gestione di progetti complessi.

La laurea in architettura dà anche accesso alla selezione di 35 project manager, con esperienza almeno triennale negli ambiti delle citate missioni del Pnrr. Il compenso lordo annuo è di 70mila euro. Basta un qualsiasi diploma di primo livello o un diploma universitario per partecipare alla selezione di 8 area manager, ma occorre un'importante esperienza nella creazione e gestione di rapporti di collaborazione con interlocutori istituzionali. Anche in questo caso, il compenso annuo è di 70mila euro.

I diversi bandi per tecnici esperti in progettazione tecnica, per un totale di ulteriori nove incarichi, oltre a esperienze lavorative specifiche, richiedono la laurea in ingegneria e in alcuni casi la selezione è aperta anche a laureati in architettura. Il corrispettivo annuo lordo è di 90mila euro.

Tra i profili ricercati, vi sono anche esperti nell'attuazione di politiche finanziate con fondi Ue (accesso con laurea specialistica, magistrale o vecchio ordinamento e compenso annuo pari a 90mila euro).

Master e dottorati di ricerca attinenti alle materie per cui si richiede particolare esperienza costituiscono titoli preferenziali.

Per leggere gli avvisi e per candidarsi alle selezioni bisogna consultare il sito dell'azienda Manpower al seguente indirizzo: www.manpower.it/azienda/ministero-della-transizione-ecologica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Argomenti

Mobile Tools

Cerca nel sito