Superbonus: l'Agenzia delle Entrate pubblica la circolare riassuntiva dei chiarimenti

L'Agenzia delle Entrate - sentiti il ministero dello Sviluppo economico, l'Enea e la commissione consultiva sul sismabonus costituita presso il Consiglio superiore dei lavori pubblici - emana una circolare, di ben 130 pagine, che riassume la mole di chiarimenti resi in tema di Superbonus.

L'Agenzia delle Entrate - sentiti il ministero dello Sviluppo economico, l'Enea e la commissione consultiva sul sismabonus costituita presso il Consiglio superiore dei lavori pubblici - emana una maxi-circolare, di ben 130 pagine, che riassume la mole di chiarimenti resi in tema di Superbonus.

Dalle tipologie dei soggetti beneficiari agli edifici interessati dagli interventi, ma anche le spese ammesse all'agevolazione e, infine, la disciplina, più volte modificata, dello sconto in fattura e della cessione del credito. Il quadro dei chiarimenti tocca i punti più importanti che riguardano la maxi-detrazione. Non rientrano, però, nella circolare i contenuti del decreto Aiuti (Dl 50 del 2022) attualmente all'esame delle commissioni Bilancio e Finanze della Camera.

La circolare n. 23/E del 23 giugno 2022

La circolare apre con una bussola delle principali scadenze, ricordando che, per effetto delle modifiche intervenute, il Superbonus si applica alle spese sostenute entro il: 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Vedi anche...

Argomenti

Mobile Tools

Cerca nel sito