Cavallerizza Reale di Torino, ecco i 6 gruppi finalisti, tra questi una cordata di giovani architetti pronta a sfidare i grandi

La Fondazione Compagnia di San Paolo ha reso noti i sei team che parteciperanno alla seconda fase del concorso internazionale di progettazione bandito per la riqualificazione dell'antico complesso della Cavallerizza Reale. Tra loro il gruppo, tutto under 40, composto da Balance Architettura, Archisbang e 2MIX architetti.

Conclusi i lavori della fase di preselezione del concorso di progettazione bandito dalla Fondazione Compagnia di San Paolo - sul modello dei concorsi francesi, con svolgimento palese per curriculum e titoli - per avviare il processo di riqualificazione della Cavallerizza Reale che trasformerà l'antico complesso in un polo culturale di livello internazionale, nel segno della sostenibilità e con l'ausilio delle tecnologie più avanzate.

Ieri la Fondazione Compagnia di San Paolo, in conferenza stampa alla presenza dell'intera commissione giudicatrice presieduta dall'architetto Michele De Lucchi,  ha reso noti i sei raggruppamenti che parteciperanno alla fase progettuale.

A contendersi la vittoria finale saranno i team di:

QUI i nominativi di tutti i progettisti e consulenti coinvolti.

La commissione li ha selezionati valutando le candidature di 47 gruppi di progettazione provenienti da Italia, Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Inghilterra, Kazakistan, Polonia, Portogallo, Svizzera, Spagna e Russia. Nei gruppi coinvolti ben 510 professionisti.

10 le candidature presentate da un Capogruppo con meno di 40 anni. A spuntarla il team, tutto under 40, composto da Balance Architettura, Archisbang e 2MIX architetti, supportato dall'esperienza nel restauro di Tetra Studio e dalla competenza ingegneristica di Bollinger + Grohmann. Si preparano quindi a tenere testa ai grandi studi internazionali i progettisti Alberto Lessan, Jacopo Bracco, Giulia Barbero (Balance Architettura), Marco Giai Via, Silvia Minutolo e Alberto Perino (Archisbang), Bruno Maiolo, Martina Boccuzi, Stefano Cambursano, Marco Cubito, Edoardo Bruno e Ottavio Petrolito (2MIX), Stefano Cammareri, Valentina Cappa e Marco Vaschetti.

Nel mese di gennaio 2023 la commissione si riunirà nuovamente per definire il vincitore, a cui andrà un premio di 200.000 euro. I rimanenti gruppi riceveranno invece un rimborso di 28.000 euro.

LA GIURIA | arch. Michele De Lucchi (Presidente) / dott. Alberto Anfossi, Segretario Generale della Fondazione Compagnia di San Paolo / arch. Vittorio Magnago Lampugnani, Professore emerito di Storia della progettazione urbana presso lo Swiss Federal Institute of Technology (ETH Zurich) / arch. Elli Mosayebi, Professore associato di Architettura e progettazione presso lo Swiss Federal Institute of Technology (ETH Zurich) / arch. Luisa Papotti, già Soprintendente Archeologia Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Torino / prof. Francesco Profumo, Presidente della Fondazione Compagnia di San Paolo / Prof.ssa Sara Whiting, Preside della Facoltà di Architettura presso l'Harvard University Graduate School of Design.

La Giuria: Alberto Anfossi, Luisa Papotti , Francesco Profumo , Sara Whiting, Elli Mosayebi, Michele De Lucchi e Vittorio Magnago Lampugnani

Vedi anche...

Argomenti

Mobile Tools

Cerca nel sito